Consulenza alle imprese
Consulenza alle imprese - Crescita - Gestione d'Impresa
15 Luglio 2022

PIANIFICAZIONE E CONTROLLO: IL SEGRETO DEL SUCCESSO

Hai già pianificato i tuoi obiettivi di business per il 2023?

Sabrina Cavallini

Non è sufficiente avere un ottimo prodotto o offrire un eccellente servizio, per avere successo ed aumentare il proprio fatturato è indispensabile un efficace sistema di pianificazione e controllo.

Ma che cosa significa?

Quando parliamo di pianificazione e controllo facciamo riferimento ad un intero sistema di pianificazione, programmazione e controllo della gestione aziendale, volti all’organizzazione ottimale delle risorse interne ed esterne per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Due sono i punti cardine che muovono questo processo:

  • La vision aziendale: ciò che l’azienda intende diventare nel suo futuro, l’idea che muove l’imprenditore ad investire ed impegnarsi in questa.
  • La mission aziendale: una linea guida concreta e temporale da perseguire per il raggiungimento della vision stessa.

Questo sistema si articola in tre fasi, consecutive, integrate ed indispensabili tra loro:

  1. PIANIFICAZIONE: definizione degli obiettivi tenendo conto di vari aspetti quali fattibilità degli stessi, strategie più efficaci ed efficienti per la realizzazione, tempi e costi necessari al raggiungimento e possibili vantaggi conseguibili. Si stabilisce quello che l’azienda vuole raggiungere nel proprio futuro.
  2. PROGRAMMAZIONE: definizione nel breve periodo delle azioni da mettere in atto per il raggiungimento degli obiettivi sopra stabiliti basandosi sulle risorse a disposizione dell’azienda.
  3. CONTROLLO: verifica delle azioni messe in atto con la programmazione e dell’eventuale scostamento tra quanto effettivamente realizzato e quanto pianificato, attraverso la valutazione dell’efficacia delle strategie messe in atto.

A sua volta, la pianificazione può essere suddivisa in tre differenti step, concatenati tra loro:

  • PIANIFICAZIONE STRATEGICA: tradurre, cioè, la mission aziendale in obiettivi strategici di lungo termine da raggiungere che facciano da linea guida per il futuro dell’impresa;
  • PIANIFICAZIONE TATTICA: tradurre a sua volta gli obiettivi in azioni concrete da mettere in atto nel breve termine;
  • PIANIFICAZIONE OPERATIVA: convertire, cioè, gli obiettivi tattici in obiettivi operativi di brevissimo termine.

Attraverso questo sistema non solo è possibile prevedere uno scenario futuro plausibile ma, soprattutto, si può intervenire e gestire l’evoluzione dei fattori interni ed esterni cercando di sfruttarli a proprio vantaggio.

È infatti attraverso questi sistemi che si cerca di stabilire degli obiettivi SMART (specifici, misurabili, raggiungibili, realistici, temporalmente definiti), delle attività per la realizzazione degli obiettivi stessi e delle tempistiche, modalità e organizzazione per l’acquisto e l’impiego delle risorse stesse.

Come è possibile mettere in atto tutto questo?

Semplice, attraverso la redazione di piani strategici, operativi e finanziari suddivisi per singola area e riuniti poi in un unico piano aziendale che faccia da guida alle attività ed alla strategia quotidiana dell’impresa.

Molti imprenditori basano il proprio business ed il proprio futuro manageriale sulla loro esperienza. Questa è sicuramente indispensabile per l’ottima riuscita del prodotto e per l’impiego delle materie, ma non è sufficiente per la redazione di piani ben delineati che guidino l’impresa in ogni suo aspetto.

Inutile specificare che l’obiettivo primario di un imprenditore è sempre quello di incrementare il proprio fatturato e le proprie vendite ed essere più competitivo, ma va riconosciuto che la concorrenza e le dinamiche del mercato degli ultimi anni non consentono di farsi trovare impreparati e di gestire l’impresa senza le giuste competenze.

Per sfruttare le proprie potenzialità e farsi spazio tra gli innumerevoli competitor serve l’aiuto di uno specialista che pianifichi la gestione dalla A alla Z e che monitori i risultati e l’andamento per un pronto intervento ed un certo raggiungimento degli obiettivi programmati.

 

Per informazioni scrivi a studiocavallini@studiocavalliniepartners.it

Il modo più semplice per rimanere aggiornati

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità per l’azienda? Iscriviti alla nostra newsletter:
riceverai direttamente nella tua email tutte le novità di Cavallini & Partners.

i campi con * sono obbligatori

Cookie PolicyPrivacy PolicyNote Legali