Consulenza alle imprese
Consulenza alle imprese - Gestione d'Impresa
10 Novembre 2022

Tensione finanziaria per le piccole imprese: una buona chiave di lettura

Se non sai prevedere la mancanza di liquidità per l’azienda leggi con attenzione questo articolo.

Sabrina Cavallini

Situazioni di tensione finanziaria non sono prerogativa esclusiva di aziende in crisi o mal gestite, ma possono riguardare chiunque: la mancanza di liquidità per un’impresa rappresenta un segnale importante di allarme che può essere indice di qualcosa che non ha funzionato nella pianificazione aziendale. Un segnale che l’imprenditore non dovrebbe sottovalutare, ma anzi dovrebbe indagare per comprenderne le ragioni ed intervenire tempestivamente ove necessario.

Le tensioni finanziarie di breve periodo troppo spesso sono state ritenute innocue dall’imprenditore, grazie anche al fatto di averle sempre risolte “in qualche modo” nel corso degli anni. Ma la situazione ed il modo di gestire un’impresa non può essere lo stesso di venti anni fa.

Assicurare salute e solidità all’impresa non è una cosa da lasciare al “saper fare” dell’imprenditore oppure a soluzioni “last minute”.

Esiste una consulenza realmente utile per l’impresa in questi casi?

Una consulenza strategica di direzione, implementata già nella fase di pianificazione aziendale, può aiutare l’imprenditore ad evitare tanti piccoli errori che nel tempo potrebbero risultare fatali. Infatti, distraendo le risorse dagli aspetti essenziali della vita d’impresa, quelle piccole tensioni finanziarie spesso ignorate potrebbero nascondere problemi ben più gravi che se non risolti tempestivamente possono rischiare di compromettere la solidità patrimoniale dell’azienda stessa. Una liquidità aziendale in equilibrio, adeguatamente pianificata e monitorata, è invece la base sulla quale costruire una solidità patrimoniale duratura, in grado di garantire risultati economici e reddituali soddisfacenti.

Una consulenza di direzione efficace passa necessariamente dall’ottimizzazione dei processi aziendali, ed in questo è fondamentale che l’imprenditore individui il consulente strategico di sua fiducia che sia in grado di accompagnarlo step by step nelle varie fasi del processo.

Ci sono momenti in cui non è possibile affrontare la situazione da soli, soprattutto per attività delicate che richiedono una preparazione ed una formazione continua per risultare efficaci e che di conseguenza non possono essere affidate all’improvvisazione.

 

Proviamo a rendere il concetto più chiaro con un esempio:

  • Una consulenza di direzione efficace deve mettere in condizioni l’imprenditore di poter leggere in anticipo quei segnali aziendali che possono indicare possibili situazioni di crisi (come la tensione finanziaria), così da consentirgli un intervento tempestivo attraverso l’applicazione di misure personalizzate;
  • Una consulenza di direzione efficace deve inoltre prevedere un pacchetto di misure, già adeguatamente analizzate e predisposte dall’imprenditore in sede di pianificazione, che possano risultare utili ad affrontare con tempestività proprio quelle situazioni di tensione finanziaria non prevedibili.

 

La consulenza di direzione ha infatti come obiettivo lo studio delle diverse soluzioni per risolvere il problema ed è in grado di garantire tempestività di reazione agli avvenimenti di mercato anche improvvisi. Il fatto che le imprese maggiormente colpite dalla crisi economica siano prevalentemente le piccole e micro imprese non può che confermare l’importanza della consulenza di direzione, spesso appannaggio delle sole medio-grandi imprese.

Comprendere l’importanza della consulenza strategica e del controllo della liquidità anche per le piccole e micro imprese può risultare l’elemento vincente per il proprio successo aziendale. Attraverso lo studio di soluzioni dedicate e personalizzate è infatti possibile contenere gli effetti negativi di mercato in modo tempestivo, minimizzandone le conseguenze.

In questo modo anche un piccolo imprenditore si sente preparato ad affrontare momenti di difficoltà come la mancanza di liquidità per la sua impresa.

 

Per informazioni scrivi a studiocavallini@studiocavalliniepartners.it

Il modo più semplice per rimanere aggiornati

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità per l’azienda? Iscriviti alla nostra newsletter:
riceverai direttamente nella tua email tutte le novità di Cavallini & Partners.

i campi con * sono obbligatori

Cookie PolicyPrivacy PolicyNote Legali